MONITOR E RILEVATORI IN CONTINUO DI FUGHE GAS REFRIGERANTI

Secondo le nuove direttive europee (CE 517/2014), gli impianti di refrigerazione devono essere assoggettati a controlli periodici di eventuali fughe. L’installazione di un dispositivo di monitoraggio in continuo e’ obbligatoria per grossi impianti e per quelli più piccoli consente di ridurre la frequenza dei controlli.

MONITOR IR DI GAS REFRIGERANTI IN CONTINUO

PRODOTTI:
HGM e AGM
MGS 250
MGS 550

Le apparecchiature HGM e AGM sono monitor in continuo di presenza di gas refrigeranti (HGM) o ammoniaca (AGM).  Il sensore è un banco ottico  Infrared  e consente il rilievo con lo stesso strumento di oltre 35 diversi tipi di gas refrigeranti , con  elevata accuratezza di misura (1ppm) . E' esente da  problemi di falsi allarmi e di usura nel tempo.
Gli HGM/AGM funzionano campionando il prelievo grazie alla pompa di aspirazione integrata. Esistono versioni da 1 a 16 canali . Le linee di campionamento possono essere lunghe fino a 350m .

L' MGS 250 è un monitor con sensore Ired  per gas refrigeranti, inclusi HFO e funzionamento per diffusione.

L'MGS550 può rilevare fino a due gas (refrigeranti o tossici) contemporaneamente e può avere sensori integrati o remoti, Ired, elettrochimici o a semiconduttore, secondo il gas da rilevare.

Le uscite di ritrasmissione (analogiche o digitali Modbus) e a relais  consentono una completa interfacciabilità con sistemi di supervisione remoti. 

HGM e AGM: per gas refrigeranti (CFC, HFC, HCFC, HFO e CO2), e ammoniaca (NH3). AGM: per NH3

MGS 550: trasmettitore in continuo a uno o due sensori (anche di gas differenti) integrati o remoti. Visualizza su display a led la concentrazione del gas. Uscita analogica, digitale e di allarme. Esecuzioni IP66 / Exd

MGS 250: trasmettitore in continuo, visualizza su display a led la concentrazione (ppm) del gas. Sensore ired per CFC, HFC,HCFC e HFO. Uscita analogica, digitale e di allarme.

TRASMETTITORI / RILEVATORI DI FUGHE GAS REFRIGERANTI E TOSSICI
con sensori a semiconduttore, infrarossi, o elettrochimici

PRODOTTI:
MGD100: per gas refrigeranti / combustibili, a una o due uscite di allarme
MGS150: con uscita analogica di allarme
MVR300: con uscite di allarme, per applicazioni di tipo civile, sensibili a gas refrigeranti.

I trasmettitori / rilevatori di fughe gas refrigeranti e tossici con sensori a semiconduttore, infrarossi o elettrochimici; funzionano per diffusione  in accordo a UNI EN 378-3 e CE 517/2014 (842/2006).

Molte configurazioni disponibili (IP66, IP66 con sensore remoto, da canale, in custodia, etc.).

MGD100: una o due uscite d’allarme, da uno a sei sensori collegati a un’unica centralina, sensori a semiconduttore o infrared, anche IP66

MGS150: trasmettitore con uscita analogica per collegamento a BMS, sensori a semiconduttore, infrared o elettrochimici per gas refrigeranti e tossici

MVR 300: per applicazioni di tipo civile, uscita di ritrasmissione (Modbus) e 2 uscite di allarme, sensore a semiconduttore.